News
#EvidentementeChiamati
Schede formative per giovani
I giovani bergamaschi sono arrivati a piedi a Roma, in pellegrinaggio. Ma poi si torna a casa, alla vita quotidiana che è la vita vera. Una cosa è certa: il cammino non finisce, anzi. Già lo scorso anno la Diocesi di Bergamo aveva attivato un percorso indirizzato ai giovani, il sussidio “CercatoriCercati”.
Anche quest’anno la Diocesi offre un percorso che consenta di non fermarsi dopo la bella esperienza di Ortona-Roma: il Vescovo ha camminato con i giovani e proprio dalle sue parole deriva il titolo del nuovo percorso, “#EvidentementeChiamati”. Il Sinodo che mette a tema i giovani, la Chiesa e il discernimento vocazionale è alle porte. Scegliere e decidersi nella vita è rispondere a una chiamata: ecco perché la vocazione di ciascuno si chiarisce e diviene più nitida proprio a partire da una chiamata. Come per i discepoli, così vale per noi.

La struttura
Le schede rivolte ai giovani si delineano parallelamente al percorso di Scuola di Preghiera, un appuntamento fisso per i giovani, il terzo venerdì del mese a partire da ottobre, in Seminario. Se quella è la sede in cui si impara e si sperimenta un modo bello di pregare insieme, il sussidio per i giovani è affidato alle singole comunità e ai vicariati per attivare un percorso personalizzato. I “capitoli” sono sette, preceduti da una “Scheda 0” in cui viene esplicitata la struttura e si chiariscono gli strumenti di cui si potrà usufruire sfogliando il cammino. Ogni volta, mese dopo mese, il focus viene posto su un personaggio biblico particolare: a partire da Abramo, si prosegue poi con Davide, Geremia, Paolo, Pietro, Maria e gli apostoli.

Cosa contiene ogni scheda?
Il percorso per giovani “#EvidentementeChiamati” è ricco di spunti e suggestioni molto varie, in modo che ogni incontro possa essere organizzato in base alle esigenze dei partecipanti e in modo che vari linguaggi si intreccino per favorire un dialogo fecondo tra i giovani. I tre step in cui è suddivisa ogni scheda sono, in ordine “A tu per tu con Dio”, in cui al brano biblico seguono un commento e delle domande di riflessione ma anche una proposta per pregare insieme, “A tu per tu con te stesso”, in cui è presente una proposta di attivazione più animativa, così come dei brani tratti da libri, dei consigli cinematografici o musicali utili ad arrivare al nocciolo della questione, insieme a degli stimoli provenienti dal mondo dell’arte. Infine, la sezione “A tu per tu con l’altro” allarga l’orizzonte a esperienze, a fatti, a interventi che invitano lo sguardo del giovane a spingersi più in là, anche attraverso le parole del Papa e del vescovo Francesco.
Nelle prossime settimane saranno integrate anche con i risultati del progetto “Beyoungs”.


+++SCARICA LE SCHEDE+++
Share Facebook
Share Twitter
© Upee - Ufficio Pastorale Età Evolutiva
Privacy Policy | Redazione | Upee@curia.bergamo.it | Credits