News
Sui passi del Maestro
La mostra itinerante per parrocchie e oratori
L’incontro con l’arte in tutte le sue forme è una preziosa occasione di arricchimento e maturazione umana e cristiana. Per i cristiani l’arte, oltre ad introdurre uno sguardo nuovo sulla vita e quindi sulla fede, è un’opportunità privilegiata di annuncio, che introduce, mediante forme definite, ai contenuti del vangelo. Infatti «è bene che ogni catechesi presti una speciale attenzione alla “via della bellezza”. Annunciare Cristo significa mostrare che credere in Lui e seguirlo non è solamente una cosa vera e giusta, ma anche bella, capace di colmare la vita di un nuovo splendore e di una gioia profonda, anche in mezzo alle prove» (Evangelii Gaudium n. 167). Proprio in questa prospettiva gli uffici pastorali della Diocesi, anche quest’anno, mettono a disposizione un ciclo pittorico dedicato alla vicenda della vocazione dei primi due discepoli, per mettere a disposizione delle comunità cristiane nuove immagini capaci di narrare l’icona biblica dell’anno.  I sei dipinti, realizzati da don Giuseppe Sala, si caratterizzano per uno stile semplice e dalla schietta qualità narrativa, particolarmente adatta all’utilizzo delle immagini nell’ambito della catechesi di bambini e ragazzi.

Una mostra itinerante
La mostra «Sui passi del Maestro» è composta dalle sei tavole originali che scandiscono gli episodi principali del brano evangelico di Gv 1, 35-39. È un’ulteriore possibilità di preghiera e di riflessione da inserire nelle proposte per la propria comunità.

I laboratori
Per facilitare l’utilizzo delle illustrazioni nell’ambito della catechesi, la mostra è accompagnata da due laboratori rivolti ai bambini e ai preadolescenti, che i catechisti possono svolgere in autonomia seguendo le schede di progetto redatte per l’occasione e disponibili on line.
«La strada di Gesù» è il laboratorio rivolto ai bambini, che a partire dall’immagine della strada da percorrere, costruiscono un libro che ri-costruisce la vicenda dei due discepoli. La strada diventa un piccolo libro tascabile che racconta l’episodio evangelico.
Il laboratorio dedicato ai preadolescenti «Passo dopo passo» è incentrato sul tema della sequela, presentata come cammino che si innesta e da senso alla vita di ogni giorno. Il cammino quotidiano insieme al Maestro è già la forma compiuta del dimorare con lui.
Quando la nostra non è nelle parrocchie è possibile visionare le opere e svolgere i laboratori presso il Museo Adriano Bernareggi di Bergamo.

Gli strumenti
Testimoni del Risorto può essere utilizzata anche per momenti di approfondimento e di preghiera di adolescenti, giovani e adulti. Una riscrittura del brano biblico e schede di approfondimento delle singole opere saranno a disposizione nella pagina dedicata alla mostra sul sito www.oratoribg.it.

Informazioni e dettagli
Ogni oratorio può trattenere le tavole originali massimo due settimane esponendole in un luogo consono. Le illustrazioni misurano 29,7 x 42 cm e sono incorniciate in quadri che misurano 50 x 70 cm. Il ritiro e la riconsegna della opere sono a carico dell’oratorio e si effettua al Centro Oratori Bergamo. Ogni oratorio può decidere se trattenere le opere per una o due settimane.

Per avere maggiori informazioni su costi, tempi e modalità di prenotazione scrivere a
arteepastorale@curia.bergamo.it
oppure chiamare l’Upee al numero 035/278212.

Share Facebook
Share Twitter
© Upee - Ufficio Pastorale Età Evolutiva
Privacy Policy | Redazione | Upee@curia.bergamo.it | Credits